Torino Inter migliore e peggiore: Kondogbia corsa e un gran gol, Perisic non c'è

Torino-Inter 2-2, migliore e peggiore: Kondogbia a tutto campo, Perisic quasi irritante

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Torino Inter migliore e peggiore: l’Inter rallenta pareggiando una partita che doveva vincere per continuare a sperare. Era difficile prima, lo sarà ancora di più adesso. Kondogbia e la nota lieta della serata, mentre Perisic sbaglia tutto qurllo che gli capita.

Torino Inter migliore: Kondogbia gol e tantissima corsa

Sin dai primi minuti, si vede che il francese è in buona condizione. In mezzo al campo comanda lui, anche sopra Gagliardini che appare spento. Vince quasi sempre la sfida tutto muscoli con Acquah ed è bravo anche a far ripartire l’azione. Il gol è una bella azione solitaria, partendo quasi dal fondo è sfidando da solo la difesa avversaria. Hart non è perfetto ma i movimenti del numero 7 mandano in tilt Moretti e compagni.

Nel secondo tempo l’Inter inizia molto male ed è ancora lui a cercare di tenere in piedi la baracca, con tantissimi palloni recuperati. Anche un’ottima chiusura su Boye, dopo che il classe ’96 era davanti ad Handanovic. Esce stremato e dopo tanti colpi subiti. Ma restano un gran gol e tanta sostanza. Qualche palla persa c’è, ma c’è molto più di positivo. 

Perisic in serata no

L’Inter ha tanti giocatori di buona qualità. Sono in molti che possono cambiare una partita, anche con giocate solitarie. Forse quello che può farlo più di tutti è Ivan Perisic.  Ma il croato non ne vuole sapere stasera. Quando prova l’uno contro uno non riesce mai nello spunto. Quando invece ha occasioni davanti la porta, anche molto nette, spreca tutto. Brillantezza proprio non ce n’è e diventa quasi contro-producente.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy