GdS - Inter, con il derby si conquistano 330 milioni di cinesi a pranzo

GdS – Inter, con il derby si conquistano 330 milioni di cinesi a pranzo


La notizia si è ormai diffusa e i commenti lasciano il tempo che trovano perché è ormai certo che l’Inter giocherà il derby del 15 aprile alle 12:30, corrispondenti alle 18:30 nella terra scoperta da Marco Polo.

INTER, IL DERBY A PRANZO PER EMULARE PREMIER E LIGA

Come sottolinea la Gazzetta dello Sport il calcio italiano ha bisogno di soldi ed investimenti esteri, soprattutto sul fronte asiatico ed è quindi inevitabile cercare di accontentare quel pubblico. L’italia è indietro, ferma agli introiti degli anni ’90 e deve recuperare in fretta, anche se non è facile perché tutti, Premier in testa, sono più avanti e senza tante storie si sono adattati. La scorsa stagione il campionato inglese ha fatto registrare in Cina uno share triplo rispetto alla nostra Serie A.
Nonostante i tifosi nostalgici storcano il naso, tutti i paesi si sono mossi verso i nuovi mercati ed anche la Spagna ha giocato big match in orari consoni al sonno e alle abitudini dei cinesi.

Barcellona-Real Madrid si è giocata alle 16.15, idem sarà per Real Madrid-Atletico Madrid dell’8 aprile e spesso le big della Liga scendono in campo al medesimo orario.
D’altra parte non può che essere così, quel mercato è davvero enorme e se si vuol essere competitivi non vi si può rinunciare.
Per capire meglio di cosa si tratta basta dire che il derby di Milano sarà visto, secondo le stime, almeno da 330 milioni di persone nella sola Cina. Avete letto bene: 330 milioni!
L’Inter con Suning è entusiasta e sulla stessa linea d’onda dovrebbe essere anche il Milan che, closing permettendo, diventerà cinese prima dell’estate.
Un derby nel derby come anticipazione di quel che si vedrà quest’estate a Nanchino nell’ormai tradizionale tournée nella terra della Grande Muraglia.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl