GdS - Barella, a Cagliari sognano e lui sogna Dejan Stankovic

GdS – Barella, a Cagliari sognano e lui sogna Dejan Stankovic


Cagliari Barella, il prodotto cagliaritano che fa sognare i tifosi rossoblu. Classe 1997, praticamente titolare con Rastelli che lo gestisce ma lo sta facendo crescere come uno dei talenti giovani migliori del panorama italiano.

Cagliari Barella, il nuovo che avanza nel mito di Stankovic

Il Cagliari di Rastelli al ritorno in Serie A sta giocando un’ottima stagione. Tra i giocatori più in vista c’è Niccolò Barella. Il giovane classe 1997, cagliaritano, si sta facendo sempre più spazio nella squadra sarda. Per lui “Siamo consapevoli di poter chiudere la stagione alla grande. Possiamo dire la nostra anche con le big. E in casa, grazie ai nostri tifosi, siamo capaci di fare molto male“. Già in under 20 ha dimostrato di che pasta sia fatto. Ora vuole fermare l’Inter ed è pronto all’esame Gagliardini e Banega. Già miglior classe ’97 nel 2012 e 2013. Paragoni importanti come Nainggolan, Verratti, Marchisio o Gerrard. E intanto con il Cagliari ha un contratto fino al 2021, appena rinnovato. 

Inizia col basket, poi…

Giovanissimo, la mamma Rita lo iscrive a Basket. Ma lui già a quei tempi sembra avere un attrazione per il calcio. Il papà Luca a 8 anni lo porta alla scuola calcio di Gigi Riva. Caratteristica importante dei primi anni, ha sempe giocato con i più grandi. A 17 anni entra i prima squadra con il Parma nel destino. Zola nel gennaio 2015 lo fa debuttare in Coppa Italia proprio con i gialloblu. E 4 mesi dopo anche in Serie A, ancora contro gli emiliani. L’anno scorso il prestito a Como e ora a Cagliari per diventare grande. “Ho realizzato il sogno di diventare calciatore professionista. Ma so che devo fare ancora tanto. Il mio modello? Mi faceva impazzire di Del Piero. Ma Dejan Stankovic rimane il top”. 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl