Cagliari - Inter 1 a 5, i nerazzurri dominano in trasferta, Perisic incontenibile: la sintes

Cagliari – Inter 1 a 5, i nerazzurri dominano in trasferta, Perisic incontenibile: la sintesi


Cagliari Inter termina 1 a 5, Inter che non molla il treno per l’Europa. Grande prestazione dei nerazzurri che, su un campo difficile come quello dei rossoblù, dominano oltre quello che dice il risultato. Vittoria molto importante anche e soprattutto per il morale. Ecco la sintesi del match di questo pomeriggio.

CAGLIARI INTER: PRIMO TEMPO BUONO, PERISIC SBLOCCA LA GARA, BANEGA RADDOPPIA, BORRIELLO SPAVENTA.

Cagliari Inter comincia subito a ritmi piuttosto alti, con entrambe le squadre che cercano di colpire nei primi minuti di gioco. I nerazzurri cercano di imporsi, ma la prima occasione capita ai padroni di casa al 7′, con Joao Pedro che si complica la vita tutto solo di fronte ad Handanovic. Intorno al quarto d’ora la partita si assesta, con l’inerzia del match che inizia a pendere verso l’Inter, che prende in mano il pallino del gioco. La squadra di Pioli inizia a stare stabilmente nella trequarti avversaria, senza però trovare il guizzo giusto dalle parti di Gabriel. I rossoblù dal canto loro rimangono asserragliati dietro la linea della palla, cercando di contenere i nerazzurri e di ripartire poi in contropiede.

Inter che, pur gestendo la partita, sembra manifestare i soliti, ed ormai purtroppo cronici, problemi di finalizzazione, con Icardi che pare un po’ troppo solo.  Al 34′ arriva però finalmente il meritato vantaggio nerazzurro: grande palla di Banega in profondità per Ivan Perisic, che controlla e colpisce subito col mancino insaccando in rete. Inter che non rallenta, e al 39′ trova subito il raddoppio con un grande Banega, protagonista assoluto di questa prima frazione, che calcia una grande punizione alle spalle di Gabriel.

Tuttavia la gioia dura poco, il Cagliari infatti accorcia le distanze dopo soli 3′, con Borriello che al 42 esimo incorna di testa e batte Handanovic. I ragazzi di Pioli soffrono leggermente il finale di frazione, ma terminano comunque il primo tempo meritatamente in vantaggio, peccato il black out che ha permesso ai sardi di tornare in partita.

SECONDA FRAZIONE DI DOMINIO NERAZZURRO, PERISIC E ICARDI CHIUDONO I CONTI, SI SBLOCCA ANCHE IL GAGLIA

Seconda frazione che inizia con l’Inter subito avanti con carattere: al minuto 47′ Icardi detta il passaggio, scambia bene con Perisic che rientra sul destro e batte ancora il portiere sardo, doppietta per il croato che, dopo avere aperto i conti mette in fresco la gara.

Nerazzurri che giocano con autorità e continuano ad insistere nella metà campo avversaria, spadroneggiando sugli avversari. Al 66 esimo l’Inter dilaga definitivamente: D’ambrosio serve alla grande Icardi in profondità che viene steso da Gabriel, Di Bello concede il rigore. Dal dischetto Icardi non sbaglia e finalmente si sblocca anche in trasferta, 4 a 1 e partita ormai chiusa.

Ultimi venti minuti di totale gestione dell’Inter, con i padroni di casa che cercano quasi esclusivamente di non aumentare ulteriormente il passivo. Al minuto 79′ il capitano va vicino alla doppietta, ma il nove nerazzurro servito da Joao Mario coglie la traversa. Al minuto 89′ c’è gloria anche per Gagliardini che finalmente si sblocca con un bel tiro da lontano e trova il definitivo 5 a 1.

OTTIMI SEGNALI IN VISTA DELLA CORSA FINALE PER L’EUROPA

Grande vittoria per i ragazzi di Pioli, 3 punti importanti soprattutto per il morale, dopo che le speranze per il terzo posto si sono ormai ridotte al lumicino. Piacevoli inversioni di tendenza il risultato roboante e l’autorità con cui i nerazzurri hanno giocato in una trasferta difficile come quella sarda. Il ritorno alla difesa a 4 regala ottimi segnali in vista del rush finale di campionato, da sottolineare la fenomenale prestazione di Banega e Perisic e le reti ritrovate di Icardi e Gagliardini.

 

CAGLIARI INTER, IL TABELLINO

Cagliari (4-4-2): Gabriel; Isla, Pisacane, Bruno Alves, Capuano; Ionita, Di Gennaro (Sau 62′), Barella (Dossena 78′), Padoin; Joao Pedro, Borriello (Ibarbo 78′). Allenatore: Rastelli.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Miranda, Ansaldi (Nagatomo 87′); Gagliardini, Kondogbia; Candreva, Banega (Joao Mario 76′), Perisic (Eder 73′); Icardi. Allenatore: Pioli.

Arbitro: Marco Di Bello

Ammoniti: Barella, Ionita

Marcatori: Perisic 34′, Banega 39′, Perisic 47′, Icardi (R) 66′, Gagliardini 89′; Borriello 42′

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl