Intervista Gagliardini: "Suning vuole il top all'Inter! Tifosi, sosteneteci"

Gagliardini: “Suning vuole l’Inter al top! Ai tifosi faccio un appello”


Roberto Gagliardini, questa sera sarà ospite del programma “E poi c’è Cattelan”, condotto dal noto tifoso nerazzurro. Ad una intervista Gagliardini, a Sky Sport, ha rilasciato queste dichiarazioni.

INTERVISTA GAGLIARDINI, LE SUE PAROLE SULL’INTER

“Sono contento di aver iniziato così bene. E’ stato facile perché sia i miei compagni che il mister mi hanno dato una mano, mettendomi a mio agio. Inoltre, ha contribuito la serie di vittorie ed il fatto che arrivavo da una squadra che stava andando bene. E poi non ho mai pensato troppo al “salto”. Sicuramente è stato un avvio importante e lo sarà altrettanto continuare così”.

“Con chi ho legato di più? Sicuramente D’Ambrosio. Siamo vicini di posto in spogliatoio. E’ del Sud, con un carattere molto aperto. Pioli? E’ un allenatore molto preparato perché prepara la gara nei minimi dettagli”.

“La sconfitta con la Roma? Potevamo giocare molto meglio, ma dobbiamo dimenticare al più presto la sconfitta. Ci sono tante partite ancora. Stiamo lavorando per riprenderci come è successo dopo lo stop contro la Juve. Sapevamo che la gara con la Roma era importante e per questo è stata una brutta sconfitta. La Lazio ci ha studiato? Non ho visto il derby, ma vedendo il risultato hanno studiato bene”.

Parole anche sull’Atalanta: “Sento spesso i  miei ex compagni. Sono felice per loro anche se ora sono avversari. Ci affronteremo tra due domeniche e sarà una bellissima partita. Intanto testa alla prossima contro il Cagliari. I complimenti di Percassi? Sicuramente mi fanno piacere. So per certo, però che ho tanto da dimostrare in campo per confermare quello che ha detto”.

“Suning? E’ un gruppo ambizioso. Sin dall’inizio ho capito che ambiscono a riportare l’Inter dove merita. Sono convinto che tra pochi anni saremo al top del mondo. Intanto faccio un appello ai tifosi nerazzurri: “Sosteneteci e crediamoci sino in fondo”. Ci impegneremo per raggiungere gli obiettivi”.

Infine stasera il centrocampista dell’Inter verrà premiato: “Fa molto piacere essere premiato come “Amico dei bambini”. Sono contento. So anche che ci saranno altri colleghi importanti”.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl