RASSEGNA STAMPA - "L'Inter scatta su Gagliardini. Frenata Leiva, assalto a Luiz Gustavo"

RASSEGNA STAMPA – “L’Inter scatta su Gagliardini. Frenata Leiva, assalto a Luiz Gustavo”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Rassegna stampa, le prime pagine dei tre quotidiani sportivi principali in edicola domani.

Rassegna Stampa: “Colpetto Milan, ecco Deulofeu. L’Inter scatta su Gagliardini”

Sulla prima pagina della Gazzetta dello Sport ampio spazio al mercato, soprattutto delle milanesi: il Milan ha piazzato il primo colpo acquistando in prestito Deulofeu dall’Everton, mentre l’Inter continua il pressing per Gagliardini dell’Atalanta: per i nerazzurri salgono anche le quotazioni di Luiz Gustavo, mentre scendono quelle di Leiva. Presente anche uno specchietto sui giovani che sono esplosi in questa stagione, da Belotti a Donnarumma ed altri ancora.

Buona parte della prima pagina di Tuttosport viene dedicata a Pjaca, con il 2017 che potrebbe essere l’anno della sua consacrazione. Witsel, uno degli obiettivi dei bianconeri, non andrà alla corte di Allegri: per il belga pronto il passaggio in Cina alla squadra di Cannavaro. Per quanto riguarda l’Inter, invece, secondo il quotidiano torinese il regalo per Pioli sarà Badelj, centrocampista attualmente in forza alla Fiorentina. Sempre restando in tema mercato, ormai tutto fatto per il trasferimento in prestito di Deulofeu al Milan.

Anche sul Corriere dello Sport spazio al mercato dell’Inter, dove viene confermata la tesi riportata anche dalla rosea: i nerazzurri vanno all’assalto di Luiz Gustavo, mentre c’è da registrare una frenata nella trattativa per portare Lucas Leiva a Milano. Rimanendo al mercato, detto di Deulofeu al Milan, in casa Roma si aspetta il rinnovo di Nainggolan, mentre la Juventus vede allontanarsi Witsel, sempre più vicino ad un trasferimento in Cina.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy