CR7 Inter, le parole di Suarez: non averlo portato qui, che rimpianto!

CR7 Inter, le parole di Suarez: “Che rimpianto non averlo portato a Milano!”


CR7 Inter poteva davvero essere una realtà. A svelarlo è Luisito Suarez dalle pagine di Marca.

“Insistetti a lungo con la dirigenza, ma nessuno mi ascoltò”

A CORUNA, SPAIN - JANUARY 08: Former player Luis Suarez greets prior of the La Liga match between Deportivo La Coruna and Barcelona at Riazor Stadium on January 8, 2011 in La Coruna, Spain. (Photo by Angel Martinez/Getty Images)

Suarez ha ammesso che quando il fenomeno portoghese era solamente un promettentissimo sedicenne fu ad un passo dal portarlo in nerazzurro: “Mi ero già incontrato con la famiglia, avevamo addirittura già parlato di termini economici per il suo trasferimento. Era una opportunità concreta e da cogliere al volo. Lo guardai in amichevole e rimasi estasiato, fece un goal alla Ronaldo (il fenomeno).

CR7 INTER, OCCASIONE SFUMATA

Era già un prototipo di campione. Lo proposi alla dirigenza, quattro o cinque volte, ma nessuno mi diede ascolto. Quando si accorsero dell’errore Cristiano ormai era già al Manchester United. Non essere riuscito a convincere l’Inter a portarlo in Italia rimarrà sempre il più grande rimpianto della mia vita”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy