RILEGGI LIVE Conferenza stampa Pioli: "Vogliamo vincere per dare continuità. Dobbiamo ancora migliorare"

RILEGGI LIVE Conferenza stampa Pioli: “Vogliamo vincere per dare continuità. Dobbiamo ancora migliorare”


Conferenza stampa Pioli, verso il prossimo impegno di campionato. Dopo il successo molto importante ottenuto contro il Genoa, il tecnico nerazzurro Stefano Pioli ha parlato oggi in conferenza stampa dal Centro Sportivo di Appiano Gentile per presentare la sfida contro il Sassuolo. SpazioInter.it ha proposto la diretta testuale dell’evento.

CONFERENZA STAMPA PIOLI, ECCO LE SUE PAROLE

pioli-inter2

La vittoria con il Genoa ha portato entusiasmo?
“Tutte le vittorie portano fiducia e autostima ma ora conta solo fare bene sul campo, abbiamo la possibilità di fare i 3 punti, giocare per vincere e sarà una giornata importante per il nostro cammino”.

Non vincete in trasferta dal 21 settembre, manca la personalità a questa squadra?
“I grandi numeri sono fatti per essere smentiti”.

Banega sta trovando meno spazio. C’è un motivo particolare?
“E’ un professionista serio, stiamo cercando di trovare le soluzioni migliori tutti insieme”.

Ha capito quale può essere la posizione migliore di Joao Mario?
“E’ un centrocampista importante nella fase offensiva, sa inserirsi e servire i compagni, può realizzare qualche gol, sfruttarlo per le caratteristiche offensive è la cosa migliore”.

In trasferta è mancato l’approccio mentale finora?
“A Napoli abbiamo sbagliato l’approccio ma solo lì, le altre le abbiamo affrontate bene. Gli avversari vanno affrontati tutti allo stesso modo, avremo tanti tifosi a Sassuolo, siamo l’Inter dobbiamo giocare sempre per vincere. Abbiamo rispetto, hanno un bravo allenatore ma abbiamo fiducia nei nostri mezzi”.

Cosa significa chiudere a 30 punti il girone di andata?
“Sarà importante domenica col Sassuolo poi penseremo alla prossima. Non abbiamo mai vinto 3 partite di fila e vogliamo farcela”.

Su cosa c’è da lavorare ancora? Di cosa è invece soddisfatto finora?
“Ci sono tante situazioni da migliorare, dalla velocità della palla, dei movimenti senza palla e la compattezza senza palla. Gli aspetti positivi sono tanti per la voglia di mettersi a disposizione e dare il massimo, solo così possiamo riprendere posizioni. Ho visto questi aspetti positivi, vanno migliorati, dobbiamo trovare quella continuità che ci permetta di recuperare posizioni”.

Sta considerando importante recuperare un giocatore come Felipe Melo come equilibratore in mezzo?
“E’ un giocatore fisico, di posizione, potrà dare il suo contributo. Fisicamente sta bene”.

Quando Medel rientrerà, tornerà in difesa e ti troverai un centrocampo con meno opzioni e quindi cercherete un centrocampista?
“Pensiamo a recuperarlo, ha personalità importante, poi può fare due ruoli ed è solo un vantaggio fa sfruttare. Col Milan ha fatto bene nella difesa a 4, mi piace che la squadra può cambiare sistema di gioco e mi piace avere giocatori duttili. Faremo poi le nostre valutazioni a gennaio per migliorare”.

Sarà confermata la difesa a tre? Il cuore del problema è a centrocampo visti i diversi giocatori provati?
“Forse vi state fossilizzando troppo sulla difesa a tre o quattro, dipende anche dagli avversari, non è quella la soluzione dei nostri problemi. La squadra deve lavorare insieme in fase difensiva, essere più organizzata e determinata. Non è un problema se D’Ambrosio è più stretto o largo ma prendere posizioni di campo dove ci sono gli avversari. A centrocampo stiamo cercando gli equilibri migliori e sfruttare il potenziale della squadra mettendo ognuno nella posizione giusta per rendere al massimo”.

Perisic che momento sta attraversando?
“Da Perisic mi aspetto tantissimo perché ha un potenziale enorme ed è giusto pretendere il massimo. Punto molto su di lui come sugli altri. Poi devo fare delle scelte per come li vedo in settimana, ma che punto molto su di lui è palese”.

C’è un giocatore da cui si aspettava di più finora?
“Sono contento di allenare un ottimo gruppo e mi aspetto molto da tutti. Se cominciamo a parlare dei singoli non ci concentriamo sulla squadra e sugli obiettivi di gruppo”.

Che errori vanno evitati nella sfida di domenica?
“Dobbiamo stare dentro la partita, stare attenti e determinati sapendo di avere le qualità per fare male agli avversari. Viverla, sapere che è importante ed essere in grado di starci con la testa. E’ importante come tutte, ci sono ancora tante partite da giocare e certe occasioni vanno sfruttate”.

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl