Caso Gabigol, l'agente ora è duro: "Presto incontrerò l'Inter, è stufo di non giocare"

Caso Gabigol, l’agente ora è duro: “Presto incontrerò l’Inter, è stufo di non giocare”


Caso Gabigol, una situazione tutta da monitorare. Di settimana in settimana sembra assumere contorni sempre più paradossali l’avventura del brasiliano a Milano. Appena uno scorcio di partita contro il Bologna in tre mesi e solo panchina. A più riprese il suo agente ha parlato del suo difficile approdo in Italia ma le ultime dichiarazioni hanno un tono più duro.

CASO GABIGOL, L’AGENTE PRETENDE CHIAREZZA

pioli-gabigol

Wagner Ribeiro, agente di Gabriel Barbosa, si prepara ad arrivare a Milano per cercare di risolvere una volta per tutte la questione legata al giovane attaccante che all’Inter non riesce a trovare spazio. Ai microfoni di ESPN, il procuratore commenta così le voci di prestito a gennaio: “Ancora non so nulla in merito al futuro di Gabriel. Il prossimo mese andrò a Milano per parlare con loro in faccia, perché la situazione è complicata e va risolta”.

UNA SOLA PRESENZA E TROPPA PANCHINA

Ribeiro non sembra arrivare in Italia in pace e adesso tuona: Il giocatore adesso è stufo di questa situazione, e ha pure ragione. Non gioca, ha avuto spazio in tre mesi solo per 16 minuti. E anche ieri, con l’Inter che vinceva 2-0, non ha messo piede in campo. E nemmeno la settimana scorsa a Napoli dove hanno perso 3-0. L’Inter ha pagato 30 milioni di euro e adesso lo tratta così. A inizio anno parlerò con loro”. 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy