Parla Moratti: "L'Inter tornerà in alto con Zhang. Crede molto nel progetto"

Parla Moratti: “Zhang riporterà l’Inter in alto, crede molto nel progetto”


Un pensiero al passato, ma anche i consueti commenti al presente difficile della squadra del suo cuore: parla Moratti, ex presidente dell’Inter, in una lunga intervista concessa oggi al Quotidiano Sportivo nella quale si esprime sui temi del club.

PARLA MORATTI, DALLA SUA GESTIONE A QUELLA DI ET

Thohir-Jindong

Non solo storia, ma anche attualità, quell’attualità che ha portato l’Inter a passare dalle sue mani a quelle di Erick Thohir prima e del gruppo Suning poi: “In questo passaggio epocale mi ha colpito un dettaglio che è diventato fondamentale: all’uscita dei Moratti non ha fatto riscontro l’ingresso di una multinazionale, di una anonima società della Cina, ma quello di una famiglia che si è presentata con l’intenzione di stabilire una continuità anche umana”.

IL PASSAGGIO A SUNING PER TORNARE GRANDI

Questo il commento dell’ex patron nerazzurro sull’approccio del numero uno del gruppo di Nanchino: “Si parla della ricca e grande società Suning ma io ho conosciuto il signor Zhang Jindong che mi ha parlato dei suoi programmi per il futuro dell’Inter con la stessa passione che ci ho messo io. Non è interessato a una speculazione finanziaria ma a far diventare ancora più grande, nel suo grandissimo Paese, il mito nerazzurro; al primo approccio ha voluto che ci fosse anche io, proprio a sottolineare una continuità familiare”. Moratti prosegue con un nuovo elogio al rampollo della famiglia di Nanchino, Steven Zhang: “Un gran bravo ragazzo che ho ospitato, col quale si parla della ‘nostra’ Inter; vuol sapere tutto, e di storia ce n’è, e ha in mente di stare a Milano, di seguire il club giorno dopo giorno, non di viverne l’avventura da lontano come è successo con Thohir”.

L’INTER E GLI ALLENATORI, RAPPORTO NON SEMPRE FACILE

UCL 09-10 Barça-Inter MOURINHO

Si parla anche degli allenatori, tasto un po’ dolente dell’intera sua gestione dell’Inter, anche per le questioni legate ai giocatori, da Helenio Herrera che voleva la cessione di Mario Corso a Marcello Lippi che non ebbe un gran rapporto con Roberto Baggio, “che pure fece due gol a Verona (nello spareggio contro il Parma, ndr) che ci portarono in Champions, ma con Lippi non legò mai e se ne andò”. Per finire, invece, a chi con Moratti ha costruito un grande feeling culminato in un’annata indimenticabile: José Mourinho seppe costruire una squadra straordinaria, che pendeva dalle sue labbra e accettava ogni sacrificio. Così poté vincere tutto”. Un cenno anche a Walter Mazzarri: “Mi piaceva come lavorava, non ha avuto fortuna… Milano non è facile… Anche Frank de Boer: era un’idea nuova, forse troppo nuova…”. 

PARLA MORATTI, ANCHE DELLA CRISI ATTUALE

Adesso, invece, c’è Stefano Pioli: “Mi è sembrato la persona giusta per portare ordine e carica nella squadra. È un interista appassionato”. Che però deve fare i conti con troppi giocatori ancora da inquadrare: “Ce ne sono di bravi, ma devono diventare determinanti come Mauro Icardi, l’unico che fa bene la sua parte. Un conto è avere giocatori importanti, un conto è fare una squadra… Il rimedio? Non sempre dipende dall’allenatore. Ricordate Italo Allodi? Non si lasciava sfuggire un dettaglio, era il tutore della squadra, dell’allenatore. Competenza e passione”. 

ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl