Mercato Inter: Biabiany tra Cina e Italia

Mercato Inter Biabiany, il francese tra Cina e Serie A


Mercato Inter Biabiany, Il francese deve scegliere se trasferirsi in Cina o restare in Seria A: Toro e Bologna in pole.

Mercato Inter Biabiany, quale futuro per il francese?

Tra i protagonisti del mercato in uscita dell’Inter per Gennaio, c’è sicuramente Jonathan Biabiany. Richiesto in Cina e richiestissimo in serie A, l’esterno classe ’88, che sta trovando ormai pochissimo spazio tra le file nerazzurre, sembra ormai prossimo a lasciare Milano.

Incedibile per Mancini, utilizzato col contagocce da De Boer e praticamente fuori dai piani di Pioli, il giocatore è destinato alla cessione a Gennaio, vista anche la concorrenza dei vari Perisic, Palacio, Eder, Gabigol, Candreva e Jovetic.

Tante le destinazioni possibili, a cominciare dall’offerta, importante, giunta da Suning nei giorni scorsi per giocare nel campionato cinese con la maglia del Jiangsu, meta magari poco ambita dal punto di vista sportivo ma sicuramente molto più remunerativa rispetto al prosieguo della carriera verso una destinazione italiana.

Inter Milan's Jonathan Biabiany, right, scores against Congolese soccer club TP Mazembe during their Club World Cup final soccer match at Zayed sport city in Abu Dhabi, United Arab Emirates, Saturday, Dec. 18, 2010. (AP Photo/Hassan Ammar)

Tra le possibili pretendenti del nostro campionato, in vantaggio sulle altre il Torino di Mihajlovic e soprattutto il Bologna di Donadoni, da tempo grande estimatore del veloce attaccante francese e che vorrebbe a tutti i costi vestirlo di rossoblù. Più indietro al momento l’Atalanta che comunque non resta a guardare e ha mostrato al giocatore il proprio interesse. Infine, sullo sfondo, da pochi giorni si è fatto vivo anche il Watford di Mazzarri.

Non mancano dunque le scelte al giocatore e per l’Inter all’orizzonte si profila una probabile plusvalenza, il giocatore infatti era ritornato da svincolato e quindi a parametro zero in casa nerazzurra dopo il fallimento del Parma nel 2015, firmando un quadriennale fino al 2019.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy