Conferenza Sousa: "Le polemiche? Penso solo al campo e a lavorare"

Conferenza Sousa: “Io faccio sempre il mio lavoro, non penso al futuro. Inter benissimo nel derby”


Conferenza Sousa, dopo le mille polemiche pre e post Europa League e gli striscioni della notte, Paulo Sousa si è presentato in sala stampa alla vigilia della sfida con l’Inter per parlare della sfida che vedrà i viola contro i nerazzurri domani al Meazza.

CONFERENZA SOUSA, TESTA SOLO AL CAMPO

Paulo Sousa

Ecco le parole del tecnico dei toscani: “Vivo sempre focalizzato nel mio lavoro, cercando di fare il meglio che posso alla mia squadra per poter vincere. Se è possibile proseguire anche senza essere l’allenatore della prossima stagione? Sono completamente concentrato sul mio lavoro e voglio pensare solo a questo. Che sensazioni provo? Non ho mai vissuto questo tipo di situazione, il direttore ha detto quello che doveva dire e non voglio aumentare o diminuire ciò che ha espresso”.

FUTURO IN BILICO PER SOUSA

Poi un commento sul suo futuro: “Io a rischio? Siamo a rischio in tutte le partite che facciamo. Perché è nato tutto questo? La mia lettura l’ho già data e non vorrei entrare in argomenti di questo genere. Questa situazione può pesare sulla squadra? Spero e credo di no, i ragazzi sono professionisti e devono pensare alle nostre capacità di gioco, contro una squadra che ha un allenatore nuovo, sta cercando di consolidare al massimo la sua proposta”.

MEAZZA DAI DOLCI RICORDI

In chiusura un commento sui nerazzurri: “L’Inter l’ho vista benissimo contro il Milan e quindi dovremo essere al massimo e lo saranno anche domani. Devono riscattare il ko di giovedì in Europa quindi avranno voglia. Il 4-1 a Milano il punto più alto per me in Italia? Come risultato, contro una squadra che aveva ambizioni di vincere lo scudetto, sì, fu un risultato molto importante”.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy