TS - Italia-Germania, tanti osservati speciali per l'Inter

TS – Italia-Germania, tanti osservati speciali per l’Inter


Italia-Germania è stata l’occasione perfetta per gli osservatori nerazzurri, nessuna trasferta e tanti obiettivi in gioco proprio a San Siro, quando per l’amichevole tra le due nazionali tra gli spettatori vi erano Ausilio, Gardini e Pioli.

leno

Il primo nome, scrive Tuttosport, è quello di Matteo Darmian, 26 anni e attualmente panchinaro con il Manchester United di Mourinho, che dopo aver rifiutato l’Inter in estate ora l’approdo in nerazzurro è più possibile anche perché non giocando in Inghilterra c’è il rischio di perdere il treno per la nazionale.

Su Darmian si lavora sul prestito con diritto di riscatto e Mourinho l’ha già messo sull’elenco dei cedibili, con i nerazzurri che vedono nel giocatore il primo tassello per rinforzare i terzini. Non solo Darmian però: l’Inter controlla la nazionale tedesca guardando a Bernd Leno, portiere del Bayer Leverkusen e già avvicinato nei primi mal di pancia di Handanovic. Leno è l’alternativa straniera a Perin per il successore dello sloveno, ma Ausilio e Pioli hanno avuto modo di studiare anche Jonas Hector, mancino ventiseienne del Colonia e i due gioiellini Under 21 Weigl del Dortmund e Max Meyer, tuttofare offensivo dello Schalke 04, ma i costi dei due sono già intorno ai 20 milioni.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy