CdS - Pioli, il Milan è un tabù: una vittoria da giocatore e due da allenatore

CdS – Pioli, il Milan è un tabù: una vittoria da giocatore e due da allenatore


L’esordio ufficiale alla guida dell’Inter per Stefano Pioli non sembra essere il migliore auspicabile per nessun tecnico. Figuriamoci per uno come l’ex Lazio, che con il Diavolo non ha ottimi precedenti. E invece, subito derby contro il Milan, che al tecnico porta alla mente ricordi molto negativi per la sua carriera, da giocatore e da allenatore.

I suoi numeri da giocatore contro i rossoneri sono peggiori rispetto a quelli da allenatore, visto che Pioli è riuscito a vincere contro il Milan solo una volta, il 20 aprile 1986, quando l’allora difensore centrale giocò 17 minuti entrando al posto di Serena. Una scelta conservativa che fece vincere la partita, e lo scudetto, alla Juventus di Trapattoni. Sono passati 30 anni, e da allora, con le maglie di Verona e Fiorentina, non ha mai conquistato la vittoria, ma soltanto qualche pareggio.

coach Stefano Pioli of SS Lazio Roma during the UEFA Europa League round of 32 match between SS Lazio and Galatasaray on February 25, 2016 at the Stadio Olimpico in Rome, Italy.(Photo by VI Images via Getty Images)

Leggermente migliore lo score da quando Pioli è allenatore, in particolare dal 2015 in poi: da allenatore della Lazio ha battuto i rossoneri la prima volta il 24 gennaio 2015, vincendo 3-1 grazie alla doppietta di Parolo e a Miroslav Klose. 3 giorni dopo, l’1-0 a San Siro, che permette ai biancocelesti di eliminare il Diavolo dalla Coppa Italia grazie ad un rigore di Biglia. Si tratta, però, di due episodi isolati, contornati da molte delusioni. Tra Parma e Chievo, 4 ko nei primi 4 incontri. Media migliorata, seppur di poco, a Bologna, dove ha interrotto il trend di sconfitte, ma il bilancio con il Milan resta negativo anche con i rossoblù, con 3 pareggi e 2 sconfitte. La tradizione negativa continua anche con la Lazio, dove venne sconfitto al suo esordio a San Siro nell’agosto del 2014. L’ultimo precedente è l’1-1 del 20 marzo 2016, che salvò momentaneamente Pioli dall’esonero, avvenuto 2 settimane dopo a causa della sconfitta nel derby.

Il tecnico, però, può consolarsi con i suoi dati d’esordio: alla prima partita su una panchina, infatti, Pioli ha ottenuto 4 vittorie con Lazio, Bologna, Chievo e Sassuolo, 4 pareggi con Palermo, Grosseto, Parma e Salernitana. Solo 2, invece, le sconfitte all’esordio, ottenute con Piacenza e Modena.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy