GdS - Le nazionali sono la cura migliore per l'Inter

GdS – Le nazionali sono la cura migliore per l’Inter


Stefano Pioli inizia la settimana che porta al derby gustandosi l’esaltazione dei suoi giocatori in giro per il mondo. Se alla Pinetina il tecnico può iniziare a caricare Icardi, Gabigol e Kondogbia, le nazionali rispolverano un eccellente Brozovic in compagnia di Miranda, Jovetic e Candreva.

jovetic1

Scrive La Gazzetta dello Sport che si sta creando un certo entusiasmo nell’Inter nel riavere un tecnico italiano che pare immerso da sempre nel progetto nerazzurro. Pioli ha la carica giusta di chi sa che è l’occasione della vita ed il primo ad essere esaltato sembra Icardi, ancora più determinato per trascinare la squadra. Ma le nazionali hanno detto che altri nerazzurri possono essere al top, Marcelo Brozovic ha trascinato la Croazia con una doppietta, una condizione fisica in crescendo e la voglia di ritagliarsi una fetta da protagonista in questa Inter dopo un avvio disastroso.

Jovetic continua a segnare con il Montenegro, spettacolare tocco sotto con l’Armenia e già da oggi il numero dieci sarà a disposizione di Pioli, che ben sa che la classe di JoJo è intatta e sapendo che l’Inter è pronta ad affrontare, in appena 13 giorni, Milan, Hapoel, Fiorentina e Napoli, servirà tutta la panchina nerazzurra per strappare più punti possibili, così ecco che il nuovo allenatore sta lavorando sodo anche con Kondogbia, altro talento da recuperare.

Ci sono anche le certezze, Candreva e Miranda continuano a giocare ad alti livelli, il primo a segno contro il Liechtenstein e oltre alla rete anche la solita raffica di cross, il secondo annulla Gonzalo Higuain nel 3-0 che il Brasile rifila all’Argentina, nella notte in cui anche la Seleccion chiede a gran voce Mauro Icardi, proprio grazie all’assist di Miranda che polverizza il Pipita.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy