Bauza, non è il momento di convocare Icardi?

Bauza, non è il momento di convocare Icardi?


Sconfitta per 3-0 dal Brasile nel girone sudamericano delle qualificazioni ai Mondiali, la Seleccion al momento sarebbe addirittura fuori da Russia 2018. Il pesante ko relega infatti la squadra guidata da Bauza al sesto posto del girone.

Non tutto è perduto, ovviamente, perché mancano ancora sette giornate e l’Argentina è solo a un punto dalla zona qualificazione. Ma il momento è terribile: non solo per la sconfitta con i rivali storici numero uno, ma soprattutto per il non gioco espresso da una squadra che, pur piena di fuoriclasse soprattutto in attacco, non sembra avere né un’anima né un carattere in linea con la sua tradizione e la sua storia.

Bauza Argentina

L’Argentina deve ritrovare i gol del suo numero uno, Messi, la serenità di Higuain nervosissimo contro il Brasile e, forse, inserire qualche nuovo elemento.

Il nome principale è sicuramente quello di Mauro Icardi. Nonostante le parole di Bauza nelle ultime settimane, Maurito è stato ancora escluso dalle convocazioni. E’ chiaro che il reparto avanzato della nazionale albiceleste sia colmo di top player ma viste le pessime prestazioni giocate da Higuin e Aguero contro il Brasile dare un’opportunità ad Icardi sarebbe stato ragionevole.

L’argentino rimane uno dei pochi punti fermi dell’Inter, basti notare il numero di gol che ha segnato in questo inizio stagione non proprio esaltante della compagine nerazzurra. Anche gli argentini su Twitter lo acclamano e lo vorrebbero vedere al più presto in campo con la Nazionale. Anche il quotidiano marca l’ha toccata piano scrivendo “Signor Bauza, se non ha il numero di telefono di Icardi, chiami Zanetti o la moglie Wanda Nara”.

Tifosi in fermento, l’Argentina ha bisogno di gol, Mauro scalpita. Bauza ma cosa aspetti?

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy