James reclama spazio, Inter sempre alla finestra

James reclama spazio, Inter sempre alla finestra


James Rodriguez non sta sicuramente vivendo uno dei suoi migliori momenti da quando è approdato al Real Madrid nell’estate 2014. Il numero 10 colombiani, dopo una discreta partenza, sta un po’ faticando nel corso di questa stagione a trovare una maglia da titolare nell’11 di Zidane, complice anche l’esplosione di una vecchia conoscenza nerazzurra, il classe 1994 croato Mateo Kovacic.

Real Madrid's Colombian midfielder James Rodriguez celebrates after scoring during the Spanish league football match RC Deportivo de la Coruna vs Real Madrid CF at the Municipal de Riazor stadium in La Coruna on September 20, 2014.   AFP PHOTO/ MIGUEL RIOPAMIGUEL RIOPA/AFP/Getty Images ORG XMIT: 504076097 ORIG FILE ID: 533600238

Sirene di mercato che, inevitabilmente, tornano a suonare per merengue, soprattutto dopo l’indiscrezione che lo voleva molto vicino all’Inter in estate, con l’offerta monstre da 85 ilioni di euro presentata dal gruppo Suning. Ragionando in quest’ottica, le dichiarazioni rilasciate da Rodriguez a RCN non fanno altro che gettare benzina sul fuoco. Dice James: “Al Real qualcuno decide sempre chi debba giocare e chi no, e sono decisioni che vanno rispettate, anche se vorrei trovare più spazio. Resto comunque un giocatore del club più grande del mondo, dove qualsiasi calciatore sogna di giocare“.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy