La dirigenza alla squadra: "De Boer non è l'unico colpevole. Ora onorate la maglia"

La dirigenza alla squadra: “De Boer non è l’unico colpevole. Ora onorate la maglia”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Anche se l’Inter ha esonerato de Boer, tutti sono consapevoli che il tecnico olandese non fosse l’unico colpevole della crisi. Per questo, nella giornata di oggi, ci sarebbe stato un faccia a faccia tra la dirigenza, rappresentata da Zanetti, Gardini e Ausilio, e la squadra.

COMO, ITALY - MARCH 04:  Chief Football Administrator Giovanni Gardini (R) and Sporting Director Piero Ausilio attend the FC Internazionale training session at the club's training ground at Appiano Gentile on March 4, 2016 in Como, Italy.  (Photo by Claudio Villa - Inter/Inter via Getty Images)

Secondo la Gazzetta dello Sport, infatti, c’è stato un lungo discorso fatto ai giocatori: “In occasione dell’allenamento è stato presentato Stefano Vecchi, allenatore per la decisiva sfida di Europa League con il Southampton e l’impegno di campionato col Crotone. Una responsabilità mica da ridere. Prima, però, c’è stata una strigliata alla squadra. Il tempo degli alibi e della pazienza è finito, ora svegliatevi e onorate la maglia. Ha pagato de Boer, ma non è l’unico con delle colpe“. Questo, in breve, il discorso fatto ai giocatori.”

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy