Pioli, se arriva c'è subito la prima grana. Il suo nome è... Candreva

Pioli, se arriva c’è subito la prima grana. Il suo nome è… Candreva


Pioli siederà presto sulla panchina dell’Inter.

L’allenatore italiano, nemmeno arrivato fisicamente ad Appiano Gentile, ha subito una grana da risolvere: quella riguardante Candreva.

I due alla Lazio non si sono lasciati bene, nocciolo della questione fu la fascia di capitano. Candreva raccontò questo lo scorso 13 settembre in un’intervista a Radiosei:

“Io volevo diventare un punto di riferimento ma non me lo hanno mai permesso. Non ho mai nascosto di esserci rimasto male per la fascia, pensavo di meritarmela. C’erano delle altre persone per anzianità, ma quando mi hanno detto che era Biglia il capitano ho rifiutato il ruolo del vicecapitano. Non voglio far polemica, il mister ha pensato di fare bene dando la fascia a Lucas e lo spogliatoio non ha avuto niente da ridire. Eravamo in ritiro in Germania, mi prese da parte dicendo che voleva che facessi il vicecapitano, ma io non me la sono sentita e mi sono rifiutato. Magari non è stata una scelta solo del mister, forse ha scelto qualcun altro e lui si è preso tutta la responsabilità. Ero un po’ moscio, lo ammetto. Avevo perso qualcosa a livello inconscio, non ero più io. Ho capito che c’era qualcosa che non andava. Io della società posso solo parlare bene: non dimentico dov’ero prima della Lazio e dove mi ha portato”.

pioli-candreva

Un addio tutt’altro che amichevole, ora si ritrovano entrambi a Milano: Candreva e Pioli riusciranno a mettere da parte i vecchi rancori per il bene dell’Inter?

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy