Difesa da rivedere: errori grossolani e mancanza di concentrazione

Difesa da rivedere: errori grossolani e mancanza di concentrazione

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’obiettivo minimo di ieri sera è stato raggiunto: la vittoria (meritata), infatti, è arrivata. Quei tre punti che già mancavano da ben quattro partite ridanno vitalità (apparente o meno) alla panchina di de Boer. Ma non tutte le rose sono senza spine.

DIFESA FANTOZZIANA

Probabilmente la cosiddetta nuvola di Fantozzi perseguita i difensori nerazzurri. Il goal granata è causa di un “fallo” di Murillo su Ansaldi che ha favorito l’inserimento di Belotti per il momentaneo pareggio. Mancanza di concentrazione o fiducia, leggera presunzione o troppa sicurezza ma, intanto, in quasi ogni goal subito dall’Inter, c’è un errore evidente della difesa. Anche Miranda, carismatico leader difensivo, è incappato in qualche ingenua sbavatura che, fortunatamente non ha creato notevoli grattacapi ad Handanovic.

TERZINI INCONSISTENTI

Il problema degli esterni attanaglia, ormai, da anni la difesa nerazzurra. Giocare, ancAnsaldi-19ora, con il sufficiente (ieri sera) Nagatomo non è positivo per il progetto di crescita difensiva. Inoltre, ad oggi, il buon Ansaldi (palesemente fuori condizione) non sembra l’esterno ammirato al Genoa. Quattro esterni difensivi che, probabilmente, non sono da Inter: il mercato nerazzurro dovrà sistemare questa carenza. Esterni efficienti, infatti, potrebbero garantire una maggior coesione in tutto il pacchetto arretrato, assicurando, così meno pericoli e più protezione ad Handanovic. La speranza, infine, è che certi grossolani errori vengano limitati. Concentrazione, fiducia e semplicità devono diventare il mantra per il futuro della difesa dell’Inter.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy