Mourinho: "La mia vita a Manchester? Un disastro"

Mourinho: “La mia vita a Manchester? Un disastro”


Ai microfoni di Sky Sports, l’allenatore dello United ed ex condottiero nerazzurro José Mourinho ha parlato di questi primi mesi a Manchester, sicuramente non facili dal punto di vista dei risultati. Ma, a quanto pare, per il portoghese i problemi non sarebbero relativi solo al campo, ma ci sarebbero anche la lontananza dalla famiglia e l’invadenza dei paparazziJoseMourinhoOT

“Per i paparazzi è fantastico. Sono sempre lì, conoscono il nome dell’hotel, il mio sponsor di vestiti. Per loro è fantastico, per me è disastroso. Se volessi camminare un po’, non potrei. Vorrei solo attraversare il ponte e andare al ristorante. Ma non posso e questo non mi piace. Per fortuna ho le app e quindi posso farmi consegnare a casa il cibo. Mia figlia farà 20 anni la prossima settimana, mio figlio ne farà 17 tra un po’. Loro sono molto stabili, a Londra: lei fa l’università, lui gioca a calcio, hanno gli amici. Sono in quell’età per cui non ci sentiamo come prima e per questo la famiglia, per la prima volta, vive diversamente rispetto agli anni precedenti. Cerchiamo di gestire i nostri sentimenti e cerchiamo di gestire al meglio questa diversa situazione. Se riuscissi a trovare un buon appartamento, magari ben collegato al garage, forse lo prenderei. Ma il problema resta perché non so cucinare”

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy