Telles: "All'Inter mancava concentrazione, disponibile per l'Italia"

Telles: “All’Inter mancava concentrazione, disponibile per l’Italia”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Alex Telles, lo scorso anno terzino sinistro dell’Inter, si trova attualmente al Porto, dove è riuscito a qualificarsi per la fase finale della Champions League battendo la Roma nel playoff di agosto. Il brasiliano, che non è stato riscattato dopo il prestito annuale dal Galatasaray, ha parlato molto schiettamente della stagione nerazzurra con Mancini in panchina, analizzando la carenza che non ha permesso all’Inter di avere continuità dopo il bel girone di andata:

“Chi mi manca dell’Inter? Felipe Melo e Juan Jesus, sono sempre stati miei amici, mi hanno aiutato all’Inter. L’anno scorso dopo l’andata c’è stato un blackout mentale. La A richiede una concentrazione continua. Se un compagno non tiene mentalmente, ne risente la squadra. E ti viene difficile anche il gesto più semplice. Abbiamo lavorato bene alla Pinetina. Ma la partita è un’altra cosa. Abbiamo perso la concentrazione, il ritmo. Penso proprio che non fossimo pronti per reggere la concentrazione tutto il campionato”.Telles Inter

Interessante anche il passaggio su un eventuale approdo nella Nazionale italiana, con il suo nome circolato negli ultimi giorni come possibile futuro naturalizzato per Ventura. La sua non è di certo una chiusura a questa eventualità:

“Io in azzurro in futuro? Certo, sono brasiliano è vero, ma con i bisnonni italiani mi sento italiano. Sono disponibile, però io devo pensare di fare bene il mio lavoro al Porto. Se faccio bene qui qualcosa può arrivare”.

Chissà allora se a breve i nerazzurri non potranno tornare a tifare Telles con una maglia diversa, ma ugualmente molto importante.

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy