Mazzola: "Champions obbligatoria. Moratti deve tornare"

Mazzola: “Champions obbligatoria. Moratti deve tornare”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Intervistato da TMW Radio a margine di InterLine, l’ex giocatore dell’Inter Sandro Mazzola ha parlato degli obiettivi e della situazione attuale dei nerazzurri.

Su Brozovic: “Va recuperato, per il bene di tutti, perché è un giocatore di qualità. Bisogna lavorare sul piano psicologico con questi giocatori, personalmente io lo convocherei per la partita con il Cagliari, ma spetta a de Boer decidere.

Su de Boer: “La sua filosofia di calcio, che poi è quella olandese, a me piace molto, ne sono un sostenitore. Per vincere bisogna giocare in questo modo, sono d’accordo.”

Obiettivo, la qualificazione in Champions League: “Considerato il valore della rosa, è l’obiettivo minimo. La squadra è molto forte.”massimo-moratti-5

Su un eventuale ritorno di Massimo Moratti: “Un suo ritorno sarebbe un’ottima cosa. Parliamo dei Moratti, di gente che ne sa di calcio. Con lui si farebbe un bel passo in avanti. Non resisterebbe ad un rientro, ci starà sicuramente pensando.”

Sul capitano Mauro Icardi: “Il fatto che non sia stato convocato in Nazionale è clamoroso, ma purtroppo di situazioni così ne capitano spesso. L’Inter ha fatto bene a non cederlo al Napoli per 60 milioni, per crescere bisogna innanzitutto trattenere i big.”

Sulla difesa: “La difesa non è così debole come si pensa, molto dipende anche dal tipo di gioco, che è diverso rispetto a quello dell’anno scorso. Serve del tempo per adattarsi.”

Promossi e bocciati? “Non è ancora tempo di esprimersi sui migliori e sui peggiori. Siamo solo all’inizio, serve tempo per fare un primo bilancio della stagione.”

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy