Pallone d’oro, si ritorna al passato: Sneijder e Ribery gli illustri “truffati”

Il Pallone d’oro cambia volto; o meglio, torna nella veste per cui era stato creato, ovvero un premio di cui a votare sono i soli giornalisti. Dopo (a questo punto) temporanea unione con il FIFA World Player, ovvero la votazione congiunta di giornalisti, capitani di club e Nazionali e allenatori, a vincerlo sono stati solo Messi Cristiano Ronaldo.

Ribery

Se tutto ciò non fosse mai accaduto, chi avrebbe dato loro del filo da torcere? Anzi, chi di loro l’avrebbe (giustamente) scippato ai due fenomeni attuali del calcio mondiale? Secondo Mundo Deportivo, I due campionissimi ne avrebbero uno in meno a testa in favore di Wesley Sneijder Ribery.

L’ex nerazzurro l’avrebbe infatti meritato nel 2010, dopo il triplete conquistato con l’Inter e per aver agguantato la finale mondiale con la sua Olanda. Nel 2013, invece, l’avrebbe meritato Ribery per essersi trascinato sulle spalle il Bayern Monaco alla conquista di campionato, Coppa di Germania e Champions League.

Gestione cookie