Bolingbroke: “Con de Boer torniamo in Champions, e poi puntiamo allo scudetto”

“Per il secondo anno ho il piacere di salutarvi e di fare gli onori di casa a Inter Night. Prima, però, vorrei dedicare insieme a voi un pensiero alla popolazione colpita dal terremoto di questa notte nel Centro Italia“. Esordisce così l’amministratore delegato Michael Bolingbroke nell’Inter Night dedicata agli abbonati nerazzurri al Meazza.

Questo stadio ha una storia incredibile, come il nostro club. E ce l’ha grazie a quelli come voi. Perché voi abbonati siete la nostra anima ed è per questo che quello di oggi è un evento esclusivo. Vi avevo detto di voler trasformare San Siro in una fortezza. E San Siro è stato lo stadio con la media spettatori nettamente più alta della Serie A e, unico italiano, tra le venti migliori in Europa. Grazie per la vostra passione e il vostro sostegno. Sicuramente sul campo avremmo voluto arrivare ancora più in alto ma siamo tornati in Europa”.

“Quest’estate poi sono accadute tre cose: la proprietà è passata a Suning, un’azienda molto solida che ci darà la possibilità di fare investimenti fondamentali per il calcio di oggi. Sono arrivati nuovi giocatori che ci aiuteranno a migliorare. Tra poco saranno qui. Abbiamo cambiato allenatore. Se Mancini è stato importante nel percorso fino ad oggi, Frank ci farà fare un altro balzo in avanti per il nostro obiettivo. Tornare in Champions. Adesso vi saluto. E vi chiedo di essere forti. Essere forti perché è vero che abbiamo perso a Verona, ma è la prima di trentotto gare. Saremo forti per rialzarci e lottare per quello che è il nostro obiettivo. Lo scudetto. Vi auguro buona serata. Grazie per aver confermato il vostro affetto“.

LEGGI ANCHE:  Ultim'ora, decisioni ufficiali: qual è la lista Champions League dell'Inter

COMO, ITALY - AUGUST 19: Vice President of FC Internazionale Milano Javier Zanetti looks on during FC Internazionale training session at the club's training ground on August 19, 2015 in Appiano Gentile Como, Italy. (Photo by Marco Luzzani - Inter/Getty Images)

Subito dopo è stata la volta del vice presidente Javier Zanetti, accolto dalla solita standing ovation dei tifosi: “Vi amo veramente, quando sono arrivato qui mi avete accolto come fosse casa mia e non lo dimenticherò mai. È un onore far parte di questa grande famiglia, voi siete unici. Sono cambiate tante cose, ma il vostro amore non cambia mai. Il nostro DNA è speciale, dobbiamo continuare ad amare questa maglia, voi siete la cosa più importante che abbiamo. Ci siete sempre, indipendentemente dai risultati, la vostra passione è fondamentale per i nostri ragazzi. Dobbiamo tornare a essere protagonisti, ci sono i presupposti per farlo. Supportiamo insieme questa squadra, con pazienza e fiducia. Con voi sarà più facile”.

Sei qui: Home » Copertina » Bolingbroke: “Con de Boer torniamo in Champions, e poi puntiamo allo scudetto”