Milik è l'erede designato di Icardi se dovesse partire: l'alternativa è Dzeko

Milik è l’erede designato di Icardi se dovesse partire: l’alternativa è Dzeko


L’Inter negli ultimi giorni ha più volte dichiarato Icardi incedibile ma serve l’adeguamento invocato da Wanda Nara e se arrivasse una mega offerta il capitano verrà sacrificato per il fairplay finanziario. Non si tratta per meno di  50 milioni, col Napoli che per il dopo Higuain ne avrebbe offerti 30 più Gabbiadini, afferma la Gazzetta dello Sport.

Icardi 2017 b

Nel caso il club valuta due opzioni. Una porta a Dzeko, graditissimo a Mancini, ma ora nel mirino dello stesso Napoli. La Roma potrebbe cedere il 30enne bosniaco per 15 milioni, ma resta un ingaggio da 4,5 milioni l’anno.

La dirigenza quindi preferirebbe Milik, 22enne centravanti della Polonia nei mirini nerazzurri da un anno. Anche perché prima era a parametro zero. L’Ajax invece gli ha appena rinnovato il contratto sino al 2019. Ma con 20 milioni l’affare si può chiudere. Witsel, infine, rimane un obiettivo sullo sfondo.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy