CdS - Ritiro a Riscone di Brunico, Mancini torchia la squadra

CdS – Ritiro a Riscone di Brunico, Mancini torchia la squadra


Non deve esser stata una bella domenica per i giocatori dell’Inter, soprattutto per gli attaccanti. Dopo lo scialbo pareggio di sabato per 0-0, mister Mancini aveva giustificato la prestazione opaca dei suoi ragazzi dicendo che aveva imposto loro di non spingere. Nei successivi allenamenti però, il tecnico jesino non ha risparmiato critiche e ha dispensato consigli.

Fc Inter forward Jonathan Biabiany celebrates after scoring the lead of 1 to 0 during the Italian serie A soccer match between Fc Inter and Frosinone at Giuseppe Meazza stadium in Milan, 22 november 2015. ANSA / MATTEO BAZZI

Il Mancio ha lavorato molto sul 4-2-3-1 in fase offensiva e il 4-4-2 in fase difensiva. Le critiche maggiori sono state per gli attaccanti, in special modo per Biabiany poco preciso sotto porta. In generale è mancata cattiveria agonistica e voglia di arrivare alla vittoria. La base di una mentalità vincente insomma. Il ritiro serve anche a forgiare il carattere di una squadra e Mancini sta lavorando proprio su questo.

Non sono mancati i rimproveri nemmeno per i difensori. Colpevoli di essere troppo lenti e poco aggressivi. I carichi di lavoro comunque, ci sono eccome. Un paio di prestazioni sottotono sono da mettere in preventivo. Anzi, sarebbe strano il contrario.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy