Murillo dice no allo Zenit, si complica la pista Garay?

Murillo dice no allo Zenit, si complica la pista Garay?


Il mercato dell’Inter rischia di rimanere in stand-by. Murillo, secondo quanto riferito da Premium Sport, avrebbe detto no al trasferimento in Russia, allo Zenit San Pietroburgo. La sensazione era nell’aria già da qualche giorno, anche dopo le dichiarazioni dello stesso centrale colombiano che sottolineava la voglia di rimanere all’Inter anche nella prossima stagione.

Il rifiuto di Murillo alla cessione in Russia allontana, di conseguenza, il possibile approdo in nerazzurro di Garay, obiettivo estivo per la linea arretrata. L’argentino, infatti, è considerata la miglior pedina da affiancare all’esperienza di Miranda. Ed il compito di Ausilio era proprio quello di convincere il colombiano ad accettare lo Zenit e di portare il club di San Pietroburgo a cedere il centrale argentino.

Garay

Così, a meno di un cambiamento della volontà di Murillo, l’Inter dovrà virare su altri obiettivi per la difesa, oppure attendere che altre big si facciano avanti per il centrale sudamericano. Bayern ed Arsenal qualche timido segnale lo avevano lanciato. E lo stesso Murillo, per lasciare Milano, è in attesa che arrivi qualche chiamata da Germania ed Inghilterra.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl