TS – L’Inter lavora alle cessioni minori: prestiti e addii definitivi

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Come riporta Tuttosport, l’Inter ieri ha incontrato il Bologna in uno degli incontri in programma per alcune cessioni di giocatori meno importanti. Con il Bologna si è parlato su più fronti: il primo nome è quello di Assane Gnoukouri. Il giovane classe ’96 potrebbe finire in prestito proprio ai felsinei, i più interessati nella corsa all’ivoriano, che in ogni caso verrà mandato a fare esperienza. gnoukouri

Sempre col Bologna si parla anche di Biabiany. La società di Saputo è interessata al francese che però l’Inter cederebbe solo per un’offerta economica importante, dopo averlo preso a zero un anno fa. Il Bologna infine potrebbe aver chiesto informazioni anche su Santon. L’Inter ha provato a chiedere informazioni su Diawara, rivelazione della Serie A. Regista di appena 19 anni, l’Inter si è sentita chiedere 15 milioni. La concorrenza in Italia e in Europa poi è tantissima.

In uscita poi diversi giovani: Di Marco, dopo il prestito all’Ascoli in B, potrebbe fare il salto in A, con palermo Empoli e Chievo che lo seguono. Belloni, dopo una stagione alla Ternana passerà all’Avellino sempre in prestito, mentre Biraghi, finita l’esperienza in Spagna al Granada, è nella lista di nomi del Pescara neo promosso. Intanto l’Inter ha riscattato con 500mila Manaj dalla Cremonese.