NAZIONALI – Cile e Argentina ai quarti, Medel e Banega discreti

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Cile e Argentina ai quarti, dove troveranno rispettivamente Messico e Venezuela. La Roja vince 4-2 contro un Panama non arrendevole ma aiutato dalla prova disastrosa di Claudio Bravo che commette due errori da dilettante (per lui un bel 4 in pagella); l’Albiceleste chiude la pratica Bolivia senza problemi (3-0 al 32′) e fa melina per un’ora per non sprecare energie preziose. Banega Arg

Sanza ‘nfamia e sanza lodo” i match dei nerazzurri Medel e Banega. Scomodiamo il sommo poeta Dante per le prestazioni dei due giocatori che non hanno brillato (complice anche il livello degli avversari) ma non si sono resi protagonisti in negativo.

Una sufficienza per entrambi: il cileno, che ha giocato per 90′, non ha praticamente sofferto e la difesa della Roja non ha avuto grattacapi. Le uniche due occasioni del Panama (un tiro dalla distanza e un colpo di testa in area) sono state capitalizzate grazie a Bravo. Banega forse poteva dar maggiore qualità ma dopo che l’Argentina è andata in vantaggio 2-0 nel primo quarto d’ora i ritmi si sono abbassati. Vedremo ai quarti se i nerazzurri risulteranno decisivi.