Caracciolo (Limes): “Ecco il motivo che ha spinto Suning ad acquistare l’Inter”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Lucio Caracciolo, direttore della rivista Limes, ha parlato a Sky Sport riguardo all’acquisto del gruppo cinese Suning dell’Inter, spiegandone il motivo e mettendo in evidenza che è solo l’inizio del loro sviluppo europeo ed italiano: “C’è molta simpatia tra l’Italia e la Cina, un’attrazione fatale dettata dal fatto che noi siamo stati un Impero, cosa che credono di essere loro adesso. Noi siamo nel mirino cinese, e lo saremo sempre di più”.

Sul progetto cinese riguardo al calcio dice: “Tutte le più grandi superpotenze mondiali investono nel calcio. La Cina ha un suo progetto, e nel 2030 vuole divenire il miglior Paese asiatico nel settore sportivo. Nel ventennio successivo, il miglior Paese al mondo. C’è un grandissimo interesse. La Cina è una grande potenza economica, ma non è ancora un marchio. Il fatto di investire anche grandi società italiane è un passo in questo senso”.

thohirsuning

E per Caracciolo, questo è solo l’inizio: “I cinesi hanno grandi mezzi economici tali che gli imprenditori italiani si sognano. Quando i cinesi individuano un obiettivo, non lo mollano e fanno di tutto per raggiungerlo”. Infine, un paragone tra Thohir e i cinesi, sul fatto che il Tycoon indonesiano si sia adattato al mondo italiano: “Spero che i cinesi si comportino diversamente, perché vedendo come conducono le aziende gli imprenditori nostrani…”