Mancini benedice Ontivero: “Ha il calcio nella testa e nelle gambe: lo vorrei in Italia”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Carlos Ontivero, giocatore del Galatasaray in prestito in MLS al Montreal Impact, è finito nel mirino del Bologna. Il giocatore, un attaccante argentino del 1994, è stato allenato in Turchia da Mancini, che si è espresso sul giocatore al Corriere di Bologna.

Inter-Mancini-Con-il-Frosinone-partita-trappola-640x424

Ecco le sue parole: “Ontivero è un ottimo giocatore, ha il calcio nella testa prima che nelle gambe e può diventare davvero un ottimo giocatore. Gli manca solo un po’ di esperienza, ma la sua crescita è stata finora frenata da un infortunio serio. Ricorda un po’ Aguero come caratteristiche, può giocare in tutti i ruoli dell’attacco, ha forza nelle gambe, tecnica, rapidità, è vero che per ora segna poco ma con me arrivava facilmente in zona goal. Una volte ne fece uno bellissimo, ma arbitro e guardalinee non lo convalidarono ingiustamente. Mi piacerebbe molto vederlo in Italia”.

Parole per nulla banali e cariche di entusiasmo. Chissà se, in caso di arrivo in Italia, Mancini non possa pio pensare di portarlo a Milano in caso in cui il suo ambientamento nel calcio italiano avvenga nel migliore dei modi. Le sue parole lasciavano trapelare un certo favoritismo per questo promettente calciatore sudamericano.