Cambiasso: “I mondiali 2010? Forse non fui convocato perché…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nella trasmissione di calciomercato in onda su SkySport, arrivano interessanti dichiarazioni di Esteban Cambiasso, ospite in studio. Ecco le sue parole:

Cambiasso: Parliamoci chiaro, non è Capodanno senza cenone. Chi meglio di lui, organizzatore del centrocampo interista per anni e di cene tra i compagni, può pianificare nei minimi dettagli una sera così importante. Lavora nell'ombra, ma il suo apporto è fondamentale.

I mondiali 2010? Non so perché non fui convocato, probabilmente perché feci una stagione bruttina (sorride n.d.r.). Effettivamente non so perché non fummo convocati nè io, nè Zanetti, non l’ho mai chiesto a Maradona. Io credo che ci sono allenatori a cui vai bene e altri meno. E’ il ruolo del giocatore: a volte giochi, altre no”.

Quindi i motivi di quelle esclusioni eccellenti da parte di Diego Armando Maradona rimangono ignoti. Zanetti e Cambiasso trascinarono l’Inter alla conquista di uno storico triplete, ma non parteciparono ai mondiali: l’unico argentino che rappresentò i colori nerazzurri ai mondiali fu Milito, che peraltro giocò pochissimo.

Poi una battuta sull’addio di Moratti dall’Inter: “Oggi è un giorno difficilissimo per tutta la famiglia Moratti ma, al di là di tutto, lui resterà per sempre l’Inter“.