Bolingbroke: “Con Suning nessun cambio di valori”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nella conferenza stampa di oggi, a Nanchino, è intervenuto il CEO nerazzurro Michael Bolingbroke, parlando direttamente ai microfoni di Inter Channel:

L’Inter è stata rilevata da una compagnia con grandi ambizioni legate al mondo del calcio. In Cina il calcio sta diventando sempre più importante, sognano di ospitare la Coppa del Mondo e, perché no, di vincerla. Il fenomeno calcistico sta prendendo sempre più piede e Suning controlla il 20% del mercato. Questo significa avere altre risorse da investire nel club

Bolingbroke

A proposito di investimenti, Bolingborke specifica: “Suning non ha un progetto limitato solo a questa stagione o alla prossima, c’è una pianificazione più lunga con un programma che si estende dai 5 ai 10 anni.  E’ chiaro che nell’immediato ci sarà un aumento del capitale del club, ma loro vogliono investire anche nei centri sportivi, creare delle Academy. La partnership con l’Inter è un vantaggio per loro e per noi, c’è una doppia implicazione

Infine tranquillizza i tifosi: “Per il mercato cercheremo di accontentare Mancini, gli obiettivi della prossima stagione saranno l’accesso alla Champions e andare lontano in Europa League. Comunque i valori nerazzurri non saranno toccati da questo passaggio di proprietà: il calcio è un fenomeno globale, l’industria che ci gira intorno anche, ma i valori legati a una squadra saranno sempre locali. Mi assicurerò che i valori dell’essere interista rimarranno invariati“.