TS – Caso Alvarez, continua la querelle: il Sunderland non vuole pagare

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ricky Alvarez era stato dato in prestito al Sunderland, con un riscatto obbligatorio fissato in caso di salvezza della squadra inglese: il totale ammontava a 10.5 milioni di euro. Il Sunderland si salvò ma Alvarez fu spesso infortunato, diventando indisponibile per gran parte della stagione.alvarez-sunderland

Il club inglese, allora, ha pensato bene di tirarsi indietro e non rispettare l’accordo, non pagando quanto stabilito e scatenando una causa internazionale che ha toccato anche il destino dello stesso calciatore, praticamente escluso sia dalla società d’Oltremanica sia dalla rosa nerazzurra.

Come riporta Tuttosport, un mese fa la Fifa ha imposto al Sunderland di versare la prima rata della somma (2,5 milioni) ma gli inglesi non hanno ancora pagato e, secondo le fonti di Sunderland Echo, presenteranno un ricorso ufficiale al Tas. E intanto l’Inter aspetta dall’altra parte del tavolo, indicando le clausole del contratto firmato.