Inter, partito il blitz di Thohir in Cina per sbloccare la trattativa con Suning: la situazione

Inter, partito il blitz di Thohir in Cina per sbloccare la trattativa con Suning: la situazione

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’Inter si prepara ad entrare nel mercato estivo che porterà alla stagione 2016/17 e forse è anche questo uno dei motivi per cui gli stati generali del club sono pronti a mettere in atto una vera e propria missione in terra cinese per sbloccare la trattativa con il gruppo Suning. L’affare sembrava aver subito dei rallentamento e per questo il presidente nerazzurro Erick Thohir, accompagnato dall’ad Michael Bolingbroke e dal direttore generale Giovanni Gardini resteranno tutto il fine settimana per cercare un accordo definitivo con Zhang Jindong, capo del gruppo Suning.

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, il blitz servirà a superare gli ultimi nodi soprattutto legati ai debiti, alle garanzie da fornire e a come ripartire gli oneri finanziari che gravano sul club nerazzurro. Alla fine del dibattito il Suning Group dovrebbe entrare con un aumento di capitale da 80 milioni e acquisire così il 20% della società.

suning

In caso di risoluzione positiva dell’affare Thohir, oggi azionista di maggioranza con il 70% delle quote, scenderà di un 14%, mentre Moratti del 6%. Con l’ingresso di Suning il quadro si rivelerà così modificato: Thohir 56%, Moratti 23,5%, Suning 20%, altre minoranze con lo 0,5%. La settimana prossima a Milano potrebbe tornare la delegazione cinese che si era fatta vedere in città per la prima volta lo scorso 23 aprile, alla vigilia di Inter-Udinese seguita con grande trasporto in tribuna. Stavolta l’occasione per ripresentarsi a San Siro è la finale di Champions League per sedersi di nuovo al tavolo per discutere: potrebbero partecipare a questo meeting anche il tecnico Roberto Mancini che insieme al direttore sportivo Piero Ausilio.

I cinesi, proprietari del Jiangsu secondo nella Chinese Super League, comprando il 20% dell’Inter vorrebbero soprattutto dare maggiore visibilità anche alla loro proprietà diretta in Europa. E proprio il Jiangsu potrebbe utilizzare la Pinetina nei periodi in cui l’Inter è assente: tanti motivi che potrebbero portare alla tanto attesa fumata bianca che ormai sembra vicina.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy