PAROLA ALL'AVVERSARIO - Antonio Montefusco, TuttoSassuoloCalcio:" Sassuolo sarà subito padrone del campo, in gioco un'importante fetta di stagione"

PAROLA ALL’AVVERSARIO – Antonio Montefusco, TuttoSassuoloCalcio:” Sassuolo sarà subito padrone del campo, in gioco un’importante fetta di stagione”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nuovo appuntamento con la nostra nuova rubrica Parola all’avversario per la quale ogni settimana intervisteremo un giornalista della squadra che i nerazzurri si troveranno ad affrontare nella successiva giornata di campionato al fine di analizzare le dinamiche del match anche dal punto di vista degli avversari.

Il prossimo match in cartello per la nostra rubrica è Sassuolo – Inter e per questo siamo andati ad intervistare Antonio Montefusco di TuttoSassuoloCalcio

Il Sassuolo si gioca molta nel match contro l’Inter. I neroverdi infatti potrebbero suggellare un ottimo campionato con il sesto posto e l’accesso ai preliminari dell’Europa League. Dal canto loro i nerazzurri scenderanno in campo soltanto per l’onore visto che contro l’Empoli hanno blindato il quarto posto. Che partita possiamo aspettarci?

Sarà un match dove i padroni di casa prenderanno subito in mano le redini del gioco, in questa sfida in palio c’è praticamente una fetta di stagione, l’altra disegnerà il quadro il 21 maggio quando Juventus e Milan si giocheranno la Coppa Italia. Il Sassuolo per coronare il suo sogno sesto posto potrà contare su tre risultati su tre, anche perdendo può arrivare comunque sesta. Se vince è certa del piazzamento, se pareggia e il Milan fa altrettanto è qualificata, si può permettere di perdere sia se il Milan perde, sia se pareggia con la Roma, in questo ultimo caso avrebbe gli scontri diretti a favore.

Che tipo di approccio tattico pensi userà Di Francesco considerando che, sul piano tecnico, l’Inter è una squadra ben attrezzata?

Nel Sassuolo qualche volta cambiano gli interpreti, ma l’approccio tattico è sempre lo stesso, Eusebio Di Francesco non cambia mai il suo 4-3-3, rispetto al recente passato è mutato qualcosa nel gioco, ora gli attaccanti vanno a fare pressing  già al limite dell’area avversaria sui portatori di palla. Questo aspetto ha permesso ai neroverdi di migliorare le cifre difensive degli anni passati.

I nerazzurri sono comunque una grande del campionato nonostante gli ultimi deludenti campionati. La squadra di Di Francesco è da qualche anno in A anche se ha già dimostrato di poter crescere di campionato in campionato. Come arriverà il Sassuolo a questa partita? Pensi che, in match come questi, il pedigree dell’avversario possa influire negativamente?

Ci arriva con l’entusiasmo di chi ha vinto le ultime gare, e con la  consapevolezza dei propri mezzi. E’ una squadra che ha speso tanto a livello fisico negli ultimi mesi a causa dei tanti infortuni che hanno minato numericamente il gruppo. Ora però sono tornati Missiroli e Defrel, per sabato dovrebbe farcela anche Biondini,mancherà lo squalificato Domenico Berardi, al suo posto EDF schiererà Politano match winner a Frosinone.

Sassuolo's Domenico Berardi (C) celebrates with his teammates after scoring the 0-1 goal on penalty during the Italian Serie A soccer match between SS Lazio and US Sassuolo at the Olimpico stadium in Rome, Italy, 29 February 2016. ANSA/ETTORE FERRARI

All’andata finì 1 a 0 per i neroverdi con Berardi che segnò al 94’. Cosa è cambiato ad un girone di distanza?

Quasi nulla, è sempre una squadra che cerca il risultato attraverso il gioco e la copertura degli spazi in tutte le zone del campo. Il Sassuolo ha preso coscienza dei propri mezzi, calciatori come Duncan, Vrsaljko e soprattutto il capitano Francesco Magnanelli hanno avuto il merito di trascinare i compagni, dietro Consigli ha giocato tante partite ad alto livello insieme al resto della difesa composto da Cannavaro, Acerbi e Peluso. E’ un Sassuolo dove tutti cantano e portano la croce.

Qual è il giocatore che temi di più tra i nerazzurri e su quale giocatore del Sassuolo invece punteresti per la vittoria?

Nonostante le tante assenze l’Inter è una squadra che valori tecnici e tattici incredibili, gli emiliani ancora una volta dovranno suonare le note sullo spartito come un’orchestra.

Ringraziamo Antonio MontefuscoTuttoSassuoloCalcio per la disponibilità.

RIPRODUZIONE RISERVATA

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy