Paolo Condò: "Inter? Vale il quarto posto, ma quel vantaggio iniziale..."

Paolo Condò: “Inter? Vale il quarto posto, ma quel vantaggio iniziale…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Paolo Condò, giornalista di Sky ed ex Gazzetta dello Sport, é stato ospite della trasmissione “Tutti Convocati” in onda su Radio 24. Tra i tanti temi toccati, anche il campionato dell’Inter del suo amico Mancini, con il quale si è dimostrato critico, ma anche abbastanza comprensivo. Ecco le sue parole:

Campionato di Calcio Serie A TIM 2014/2015 38 Giornata Milano - 31.05.2015 Inter-Empoli Nella Foto: maurizio sarri e roberto mancini /Ph.Vitez-Ag. Aldo Liverani

 

La potenza tecnica della rosa della squadra nerazzurro è da quarto posto. Doveva però mantenere il vantaggio iniziale. Ma dalla sconfitta con la Lazio prima della pausa, al rigore di Domenico Berardi e l’episodio con Sarri, l’Inter si è clamorosamente persa. Il mio voto è 5,5. Mancini è stato molto criticato in questa stagione. La storia con Maurizio Sarri dopo Napoli lo ha pesantemente condizionato. E poi, aveva avuto rassicurazioni economiche dall’Inter al momento del ritorno, che per ora non sono state mantenute. Lui vuole restare alla guida dei nerazzurri, ma stimolando la società a non vendere i più forti e ad acquistarne altri di un certo livello. Del resto se si vuole portare la squadra dal quarto posto al primo o al secondo serve prendere almeno due giocatori di grande qualità. Altre proposte per lui? Non credo, forse quella della Nazionale”.

Il prossimo anno sarà dunque quello della svolta definitiva? Vedremo se quest’anno si è costruito e seminato qualcosa di importante.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy