Concorso in bancarotta fraudolenta: Mancini rischia grosso

Concorso in bancarotta fraudolenta: Mancini rischia grosso

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Clamorose novità nell’ambito dell’inchiesta sul crac della Img Costruzioni (società dichiarata fallita il 24 gennaio del 2013) che vede coinvolto tra gli indagati l’allenatore dell’Inter Roberto Mancini.Something-to-ponder-Roberto-Mancini-plots-his-next-move-during-the-FA-Cup-final-with-Wigan

Infatti, il pm della procura di Roma, Stefano Rocco Fava, ha richiesto una condanna di tre anni e sei mesi di reclusione per concorso in bancarotta fraudolenta. Il tecnico jesino, rappresentato dall’avvocato Carlo Longari, è indagato insieme a Marco Mezzaroma, ex presidente del Siena.

Secondo la ricostruzione della Procura, i due sarebbero coinvolti indirettamente nel crac finanziario della Img Costruzioni. Infatti entrambi non avevano quote nella società, ma erano soci della Mastro, società operativa nel settore delle costruzioni.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy