GdS - Inter-Empoli, gli ospiti hanno giocato più avanti. E il possesso palla...

GdS – Inter-Empoli, gli ospiti hanno giocato più avanti. E il possesso palla…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La partita con l’Empoli, l’ultima tra le mura amiche di questa stagione,  ha visto uno svolgimento da poter ricondurre facilmente all’andamento altalenante di tutto il campionato della squadra di Mancini.

Un avvio deciso e convinto che ha creato subito alcune situazioni interessanti nell’area dei toscani i quali capitolavano al dodicesimo minuto quando Icardi sfondava la rete dopo una pregevole galoppata di Perisic sulla corsia mancina e susseguente assist al goleador neroazurro.

Miranda-Empoli

Dopo di ché l’ Inter abbassava di colpo il ritmo consentendo all’ Empoli di gestire il gioco come meglio desiderava fino al goal del pareggio  scaturito dalla solita dormita del reparto difensivo, così come troppo spesso è avvenuto durante la stagione. C’è voluta una immediata accelerata, peraltro avvantaggiata da uno svarione dei giocatori avversari , per consentire a Perisic di infilar a rete una corta ribattuta del portiere dell’ Empoli.

 

Il resto della partita è stato certamente uno spettacolo poco edificante che ha messo in mostra soprattutto i limiti caratteriali della squadra di Mancini ed ha ancora una volta evidenziato come la squadra abbia bisogno di quel giocatore che ha metà campo possa prendere in mano la squadra, dettare i tempi di gioco e soprattutto guidare i tanti giovani di valore che, se guidati e messi nelle condizioni di gioco migliori, potrebbero dare il meglio di se stessi .

Ecco cosa lascia alla dirigenza questa ultima partita casalinga e l’inter stagione, la necessità di intervenire con raziocinio e precisione nei ruoli  dove realmente ce n’è bisogno, senza rivoluzioni.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy