GdS – Caso Alvarez, finalmente arriva il verdetto della Fifa: il Sunderland deve 10,5 milioni all’Inter

Come riporta La Gazzetta dello Sport il bel colpo atteso, voluto e ritenuto più che giusto da tutta l’Inter è arrivato.
La FIFA, dopo aver esaminato tutte le carte del ca­so ed essersi presa tutto il tempo, ha dato ragione all’Inter nella vertenza con il Sunderland. La squadra inglese non aveva riconosciuto al club nerazzurro i 10,5 milioni di euro che erano stati pattuiti al momento del prestito con diritto di ri­scatto a salvezza ottenuta. I problemi addotti dal Sunderland per il mancato pagamento erano di­ ordine fisico del giocatore ed anche se ci sarà inevitabilmente ancora del tempo da aspettare per il quasi certo appello degli inglesi, il fatto che “Ricky maravilla” sia abile e arruolato con i blucerchiati, è sicuramente stato un vantaggio per l’Inter.

LEGGI ANCHE:  Primi contatti con l'attaccante: potrebbe arrivare in prestito!

alvarez-sunderland

L’Inter vorrebbe i soldi entro fine lu­glio, ma nel frattempo dovrà aspettare di sapere se il Sunderland rimarrà o meno in Premier e soprattutto se sarà accettato il ricorso. La società inglese avanzerà anche richiesta per uno sconto ma, al momento i nerazzurri da quell’orecchio non sentono e non vogliono sentire e sarebbero ben lieti di spostare quella somma sul prossimo mercato.

E a tal proposito la rosea dice che tra Gabbiadini e Candreva, la strada più percorribile sia quella che porta al laziale, anche se il vero ostacolo si chiama Simeone. L’offerta dei Colchoneros infatti sarebbe salita fino a 17 milioni, anche se Lotito non vuol scendere sotto i 25. L’Inter c’è e attende di sferrare il colpo.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI