TS – Manaj stende la Juventus, sesto successo per la baby Inter in Coppa Italia

Sulle colonne di Tuttosport, viene dato ovviamente lustro alla vittoria dell’Inter Primavera nella finale di Coppa Italia contro la Juventus. Eroe di serata? Rej Manaj, autore della prodigiosa azione personale che ha portato al momentaneo pareggio nerazzurro, dopo un costante assedio dei ragazzi di Stefano Vecchi nella ripresa. Sì, perché possiamo frazionare il match in un tempo ciascuno: il primo, oltre al vantaggio bianconeri, ha mostrato i ragazzi di Grosso più pimpanti e decisamente più in partita. Nella ripresa, però, la situazione si è capovolta.

È l’Inter a rientrare in campo nel migliore dei modi, iniziando a guadagnare metri di campo ed agguantando il pareggio al 31’st con il centravanti albanese, che dovrà abbandonare anticipatamente il campo per doppia ammonizione, la seconda per presunta simulazione. In pieno recupero, con la Juventus tutta in avanti alla ricerca del gol che le avrebbe concesso la vittoria finale, Radu serve un assist al bacio su rinvio per Zonta che, con Audero fuori dai pali, fissa il risultato sul definitivo 2-1 per l’Inter.

manaj-inter-primavera

Sesto successo per i baby nerazzurri nella Coppa Italia Primavera, uno in meno del Torino e due  in più di Roma e Juventus. Insomma, una giovane Inter che forse non è all’altezza di quella della scorsa stagione dal punto di vista tecnico, ma non smette mai di stupire. Lo stesso Vecchi, al termine del match, ha dichiarato: “Abbiamo forse meno qualità rispetto allo scorso anno, ma diamo tutto. Privilegiamo l’anima ed abbiamo grandi valori morali. Portiamo a casa ancora qualcosa anche quest’anno”.

Peccato davvero – come riporta anche lo stesso quotidiano sportivo piemontese – per il finale di partita, nel quale si è accesa una rissa con i due tecnici che non se le sono mandati a dire. Grosso chiosa: “Nelle nostre partite, in 9 mesi, non è mai successo nulla. A loro, invece, sì”; Vecchi, invece: “Lo stile Juventus esiste solo quando vincono“. Ebbene, un “tête-à-tête” che ha reso un po’ più amara la Coppa Nazionale di Primavera, ma che potrebbe non finire qui, considerando che le due compagini potrebbero ritrovarsi l’una di fronte all’altra nelle fasi finali del campionato.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI