Piqué-Arbeloa, il Clasico si gioca anche sui social: che botta e risposta!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il Clasico è, oggi, sicuramente la partita più bella, sentita e spettacolare del mondo. La rivalità tra i vari calciatori, però, è sconfinata anche sul mondo social.

Questa volta protagonisti Alvaro Arbeloa e Gerard Piqué, rispettivamente bandiere del Real Madrid e del Barcellona.

Tutto inizia con un tweet del difensore blaugrana dopo la sconfitta del Real Madrid in Champions contro il Wolfsburg, dove scrive: “La verità fa male. Gran film! Will Smith uno dei migliori attori di tutti i tempi“. Tweet apparso in contemporanea con la sconfitta dei blancos. “La veridad duele“, sarà stato un caso? Difficile crederlo.

12992091_1140936572583915_1823879355_n

Il difensore del Madrid non ci sta, e ieri si è congratulato con i suoi ex compagni di squadra Illarramendi e Granero per aver sconfitto il Barcellona, scrivendo: “Che difficile vincere in 11! Partidazo di Illarramendi e un enorme Granero, promessa mantenuta!“. Il riferimento, per nulla velato, al fatto che in Champions League il Barcellona stava perdendo contro l’Atletico, salvo superare la squadra di Simeone solo dopo l’espulsione di Torres: a sottolineare che, 11 contro 11, il Barcellona non vince, anzi.

12992844_1140936672583905_2028636754_n

Subito arriva la risposta del difensore dei catalani, con un tweet al veleno: “Uno che ha giocato titolare una partita su 32 non merita una risposta“. Cinguettio, poi, rimosso dal giocatore.

Ma Arbeloa non ci sta e replica: “Hai ragione, la verità fa male!”, richiamando il tweet di Piqué dopo la debacle del Real Madrid contro il Wolfsburg.

12992145_1140936695917236_1022134572_n

Insomma, clima caliente in Spagna, con asse Barcellona-Real Madrid. La sfida a colpi di tweet è finita, prosegue quella sul campo: dopo la sconfitta di ieri del Barça, Real e Atletico hanno recuperato terreno, arrivando rispettivamente a -4 e a -3 dai blaugrana. Che la sfida (ri)cominci!