CdS – Il mercato croato la fortuna dell’Inter

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sul Corriere dello Sport si parla di mercato dell’Inter, nel dettaglio delle operazioni croate della squadra nerazzurra. Con l’ingresso della Croazia nella comunità Europea infatti, i calciatori croati sono diventati automaticamente comunitari e l’Inter è stata forse la più lesta ad approfittarne.

L’Inter ne ha prima guadagnato nel bilancio, poi sul campo. Basti pensare a Kovacic, preso per 11 milioni e rivenduto a 29 più 5 di bonus al Real Madrid, e ai più attuali Brozovic e Perisic, che stanno trascinando l’Inter nella difficile rincorsa al terzo posto. Anche la loro valutazione è sensibilmente lievitata: il centrocampista è stato pagato 8 milioni ma al momento non parte per meno di 25. Tra i tanti nomi che vengono spinti alla cessione per fare cassa, Brozovic sembra infatti uno dei favoriti. Nella lista però non c’è Perisic: l’esterno pagato 16 milioni più due di bonus non verrà ceduto dall’Inter a meno di offerte indecenti, molto più alte della valutazione di 25 milioni attuale.

brozovic-2

Potrebbero non essere questi gli unici croati in nerazzurro. Se è ormai conosciuto e non più giovanissimo Vrsaljko, che  mancini piace tanto ma costa anche molto (15 milioni la richiesta del Sassuolo), ci sono tanti giovani visionati da Ausilio. Gli esterni offensivi Pjaca (Dinamo Zagabria) e Vlasic (Hajduk Spalato) che in due fanno 38 anni, talenti in cui l’Inter potrebbe investire, senza dimenticare Coric e Rog, due trequartisti sempre della Dinamo Zagabria dal grande talento.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook