Il top club di A rompe con il direttore sportivo: al suo posto un maxi computer!

Il top club di A rompe con il direttore sportivo: al suo posto un maxi computer!

Il futuro del calcio sembra ormai sempre più meccanico e virtuale, con le macchine pronte ad essere tra le protagoniste anche nell'organigramma dei top club. E' questo il caso della Roma che ha preso una decisione alquanto singolare per il post Walter Sabatini. Dopo le dure dichiarazioni del ds giallorosso ed una rottura ormai certa in estate con l'addio del dirigente, c'è da pensare a chi prenderà il suo posto. Anzi, a cosa.

roma

Come riporta oggi il Corriere dello Sport, tra le intuizioni di Balzaretti ed il ds dell'Empoli Carli, c'è una terza ipotesi che fa tremare i tifosi del calcio: il ruolo di direttore sportivo potrebbe essere assegnato ad un maxi computer che, automaticamente, individuerebbe i profili perfetti che il club cerca per rinforzarsi. Il progetto è stato avviato da Alex Zecca, braccio destro del presidente Pallotta, pronto ad affidarsi a questo software di nuova generazione.

Tanti dati da elaborare, meno personale ed un unico gruppo di 20 tecnici per sviluppare le prossime sezioni di mercato. Un passo importante verso una realtà sempre più virtuale, portando anche nel caro e vecchio calciomercato un tocco di futuro.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram