TS - Mancini e Spalletti, lotta per il terzo posto: ma l'anno prossimo si punta a qualcosa di più

TS - Mancini e Spalletti, lotta per il terzo posto: ma l'anno prossimo si punta a qualcosa di più

A otto anni dal loro ultimo incontro, Spalletti e Mancini si ritroveranno sabato faccia a faccia: in questa occasione non ci sarà in palio lo Scudetto o la Coppa Italia, ma le due squadre si contendono il terzo posto.

Certamente un obiettivo importante per entrambe le società soprattutto da un punto di vista economico, ma i due tecnici, secondo quanto rivelato da Tuttosport, il prossimo anno vorranno qualcosa di più.

mancini deluso

Mancini, che nel corso di tutta questa stagione ha dichiarato che l'obiettivo dell'Inter non era lo Scudetto, ma il terzo posto (nemmeno quando i nerazzurri erano in testa alla classifica) è comunque considerato uno degli allenatori più bravi in Italia in questo momento, soprattutto per la sua capacità di convincere i Presidenti a fare il mercato da lui voluto. Ed è dunque normale che il terzo posto non può essere la sua massima aspirazione, come d'altronde vale lo stesso discorso anche per Spalletti.

Senza dimenticare che entrambi gli allenatori hanno un profilo internazionale di tutto rispetto, come dimostrano i successi sulla panchina del Manchester City per il Mancio e quelli allo Zenit per Spalletti. Insomma, il raggiungimento del terzo posto viene visto come un trampolino di lancio per i futuri, possibili successi delle due squadre.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Roberto Bernocchi
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram