Viareggio Cup, le pagelle di Inter-Akademija Pandev: tutto facile per l'Inter, macedoni spazzati via

Viareggio Cup, le pagelle di Inter-Akademija Pandev: tutto facile per l'Inter, macedoni spazzati via

Ecco le pagelle della Primavera nerazzurra dopo la partita contro l'Akademija Pandev, valida per la prima giornata del Girone 1 della Viareggio Cup, conclusosi con il risultato di 4-0. Coppa Carnevale che inizia nel migliore dei modi per i giovani nerazzurri.

12698938_1119027164774856_2106932481_o

Radu s.v.: nessun intervento di rilievo per il portiere rumeno, a parte qualche uscita sui lanci macedoni. Spettatore non pagante del match.

Gyamfi 7: partita di grande personalità del terzino destro nerazzurro; un suo lancio propizia l'1-0 nerazzurro. (dal 59' Mattioli 7: entra subito nel match l'esterno destro nerazzurro, procurandosi il rigore del 3-0, assist per Appiah per il 4-0, altri cross velenosi sprecati prima da Kouame e poi nuovamente da Appiah; 21 minuti di applausi)

Gravillon 7: domina sulle palle alte, interventi decisivi a sventare le azioni avversarie, prestazione superba.

Della Giovanna 7: il capitano nerazzurro controlla benissimo le pochissime sortite offensive dei macedoni, guidando con sicurezza la difesa nerazzurra. (dal 68' Cagnano s.v.)

Sobacchi 6,5: l'esterno sinistro nerazzurro si preoccupa solo di attaccare creando molte sortite offensive sprecate soprattutto nel primo tempo dagli attaccanti nerazzurri.

Zonta 6,5: faro del centrocampo, tecnica immensa per il centrocampista nerazzurro che smista palloni facendo ripartire benissimo l'offensiva nerazzurra.

De Micheli 6: poco nel vivo dell'azione offensiva nerazzurra, si fa vedere con un paio di tiri neutralizzati dal portiere macedone (dal 54' Tchaoule 6,5: che personalità per il centrocampista nerazzurro, lanci e passaggi precisi, dribbling. Spavalderia e piedi buoni.)

Bonetto 6,5: emerge tantissimo con le sue qualità, creando sempre la superiorità numerica sulla sua fascia di competenza. (dal 68' Lombardoni s.v.)

Bakayoko 7: la sua velocità fa impazzire i difensori macedoni che non riescono mai a controllarlo. Prestazione super, ma il goal non arriverà. (dal 54' Appiah 7: velocità, dialogo, feeling con Mattioli fantastico, un goal, un'occasione sprecata. Questo è il vero Appiah: 26 minuti di qualità)

Correia 6,5: tantissimo movimento per il centravanti nerazzurro, con tantissimi spunti interessanti. Si divora il raddoppio sul finire del secondo tempo, ma si rifà nel secondo tempo, raddoppiando il vantaggio interista. (dal 54' Kouame 6: esegue gli ordini di Vecchi alla perfezione, sfiorando il goal su calcio d'angolo e mangiandosi letteralmente un goal a porta vuota).

Baldini 7: tecnica superiore per il numero 10 nerazzurro, cerca sempre il dialogo, l'uno contro uno. La sua prestazione superba è coronata dal goal che sblocca la gara (dal 59' Rapaic 6,5: entra e dopo pochi minuti si incarica del rigore che chiude il match; si rivela una riserva di lusso)

 

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Gioacchino Castrogiovanni
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram