ACCADDE OGGI - Sfida contro il Valencia, Inter eliminata e maxi rissa finale

ACCADDE OGGI - Sfida contro il Valencia, Inter eliminata e maxi rissa finale

6 marzo 2007, data di una pagina da dimenticare per l'Inter, ma anche per il calcio in generale. In questa data andava in scena la sfida di ritorno di Champions League tra Inter e Valencia e sulla panchina nerazzurra sedeva Roberto Mancini. L'andata finita 2-2, chiamava la beneamata a segnare almeno un gol al Mestalla per poter agguantare la qualificazione.

La squadra di Mancini non riesce ad aggiudicarsi il passaggio del turno, perché il risultato rimane fisso sullo 0-0. Ma questa partita non è passata alla storia per il calcio giocato durante il match. Quello che fa ricordare a tutti questa partita, è ciò che succede dopo il triplice fischio dell'arbitro: gli animi sono caldissimi e Burdisso incomincia a prendersi a dure parole contro Marchena. Ma presto dalle parole si passa ai fatti. Il difensore nerazzurro diventa presto una furia e ci vogliono parecchi giocatori per provare a placare la sua ira. Cominciano a volare parastinchi e spintoni, fino a quando Navarro in corsa colpisce in pieno volto Burdisso.

Dopo il gesto infame del giocatore del Valencia, Cordoba e Cruz hanno provato a inseguirlo per fargliela pagare, senza però riuscire a raggiungerlo. Dopo i fatti in campo, il conflitto si è spostato negli spogliatoi, dove i giocatori nerazzurri hanno provato in tutti i modi di raggiungere Navarro.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram