CdS - Rebus d'attacco. Quale sarà il futuro di Maurito Icardi?

CdS - Rebus d'attacco. Quale sarà il futuro di Maurito Icardi?

Il mercato dei nerazzurri questa estate potrebbe rappresentare degli scenari importanti nel reparto offensivo. Il futuro di Stevan Jovetic ed Adem Ljajic infatti risulterebbe lontano dalla Pinetina. Per il primo il ritorno in Inghilterra potrebbe essere più di una semplice ipotesi con il montenegrino che piace a diverse società in Premier League; mentre il destino di Ljajic sembra verosimilmente legato al ritorno nella Capitale sponda giallorossa, società che detiene il suo cartellino.

Per quanto riguarda gli altri attaccanti in rosa gli scenari sono quasi tutti già scritti con Eder pronto ad essere riscattato dalla Sampdoria, Rodrigo Palacio cui è stato rinnovato il contratto per un'altra stagione e Ivan Perisic che verrà tenuto e cercato di valorizzare sull'out di sinistra dell'attacco. E Maurito Icardi? Quale sarà il suo destino? Ovviamente il giovane capitano nerazzurro è un pezzo pregiato della rosa e la società potrebbe vagliare delle ipotesi al termine della corrente stagione.

Infatti molto dipenderà dal piazzamento dei nerazzurri. Una qualificazione in Champions farebbe pendere il futuro dell'argentino alla Pinetina a meno di offerte irrinunciabili dell'ultim'ora, ma qualora l'Inter affronterà l'Europa League ecco che Icardi potrebbe finire sul mercato. Il perchè è molto semplice. La non qualificazione in Champions non permetterebbe alla società di ricevere denaro dall'UEFA per il passaggio nella prestigiosa competizione e il bilancio dei nerazzurri dovrà essere in qualche modo valutato con i giocatori più richiesti in vetrina in modo da poter incassare denaro fresco da reinvestire su giocatori più alla portata con l'obiettivo di fare salire l'indice di mercato.

Sulle tracce di Icardi c'è più di tutti l'interesse del nuovo Manchester United targato Mourinho che ha visto nel capitano dell'Inter il giusto tassello da affiancare al garanzia Rooney nel reparto avanzato dei Red Devils. Lo Special One sembrerebbe orientato a non accontentarsi 'solo' di Icardi ma avrebbe individuato anche l'obiettivo difensivo tra le amate maglie nerazzurre. Galeotta può essere stata la partita che lui stesso ha visionato in prima persona, su invito di Massimo Moratti, qualche settimana fa contro la Sampdoria al Meazza in cui ha visto all'opera Miranda.

La sicurezza con cui ha guidato il reparto difensivo ha fatto breccia in Mourinho che avrebbe chiesto alla società inglese di sferrare il colpo per il prossimo mercato estivo.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram