CdS - Mercato Inter focalizzato sull'attacco per la prossima stagione

CdS - Mercato Inter focalizzato sull'attacco per la prossima stagione

Perfezionato il sicuro acquisto di Banega per quanto riguarda la zona centrale del campo e il quasi raggiungimento dell'obiettivo Soriano, visti i buonissimi contatti con il presidente blucerchiato Ferrero dopo che Ranocchia e Dodò sono sbarcati sotto la Lanterna, ora l'Inter avrà bisogno di dare un'occhiata al reparto avanzato e il ds Piero Ausilio si sta muovendo in tale senso per assicurare a Roberto Mancini il rinforzo per la prossima stagione.

I dirigenti di Corso Vittorio Emanuele stanno quindi vagliando alcune ipotesi ma l'idea è quella di trovare un giocatore capace di giocare nella parte destra dell'attacco nerazzurro permettendo così a Perisic di condurre un'intera stagione partendo da sinistra e accentrarsi per andare al tiro vista anche la sua velocità di corsa e l'abilità di dribblare secco l'avversario.

Il profilo che piace di più è quella di Bellarabi del Bayer Leverkusen. Il tedesco è seguitissimo anche da Klopp che farebbe carte false per portarlo con sè al Liverpool conoscendo molto bene il ragazzo in quanto incontrato diverse volte quando era alla guida del Borussia Dortmund in Bundesliga. Ma i Reds sono molto lontani dalla zona Champions e difficilmente riusciranno a raggiungere l'obiettivo in questa stagione, motivo per cui la piazza potrebbe non essere appetibile per il 25enne teutonico.

Obiettivo che vedendo l'Inter di ieri sera contro la Juventus in Coppa Italia potrebbe anche essere alla portata se lotta e spirito di sacrificio saranno sempre presenti nelle prossime 11 gare. In questo Mancini crede molto così come tutto l'ambiente nerazzurro perchè un eventuale piazzamento nelle prime tre della classe permette denaro liquido da investire immediatamente sul mercato.

Ma se Bellarabi dovesse saltare? Ecco che è già pronto il piano B. Il nome è quello di Sofiane Boufal, 23enne gioiellino di proprietà del Lille che però difficilemente vorrà privarsene se non per una cifra davvero consistente. Ora la palla passa al campo, perchè se è vero che Ausilio sta lavorando molto per assicurare al tecnico una squadra potenziata per il nuovo anno c'è anche da dire che il presente è cruciale per i futuri movimenti.

 

 

 

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram